penna

Tortelli ripieni di Zucca

“tipici di Fiorenzuola e della val d’Arda”

Nella provincia piacentina, in particolare in Val d’Arda, i tortelli di zucca sono uno dei piatti tipici. I tortelli sono da sempre il tipico primo piatto da consumare durante la cena della vigilia di Natale in ragione del precetto religioso cattolico che, in quel giorno, vieta la consumazione della carne. Si pensa che i tortelli di zucca abbiano origini rinascimentali e che siano stati ideati dopo la conquista europea dell'America e all'affermarsi della coltivazione dei nuovi ortaggi provenienti dall'America Centrale. Lo scopo di tale preparazione era di ottenere un piatto gustoso e nutriente, con quel poco che l'economia contadina forniva.

Preparazione.
Dopo aver pulito (molto bene) e tagliato a spicchi la zucca cuocerla in forno, prelevare la polpa, passarla al setaccio e metterla in un recipiente con il formaggio, la ricotta, un pizzico di sale e noce moscata, amalgamare il tutto e tenere a riposare. A parte preparare la pasta e tirare una sfoglia sottile, su di una sola riga allineare delle piccole palline di impasto a circa 4 cm. di distanza una dall’altra. Infine ripiegate la pasta sopra di esse e con uno stampino ritagliate tanti tortelli per tutta la lunghezza della pasta stesa. Rifate tutta l’operazione per tutta la pasta tirata a sfoglia, fino ad esaurimento degli ingredienti. A fine cottura usare il tradizionale condimento dei tortelli che è costituito da burro fuso in tegame, aromatizzato con salvia, versato direttamente nel piatto ed aggiunto di abbondante parmigiano grattugiato.

Ingredienti per 4-5 persone.
per la pasta; 500 gr. di farina, 2 uova, acqua tiepida, sale.
per il ripieno; 1 kg. circa di zucca gialla farinosa, 150 gr. di parmigiano grattugiato,
90 gr. di burro, 200 gr. di ricotta, sale e noce moscata.

Vino consigliato.
Ortrugo, Malvasia secco, Monterosso secco.



tortelli ripieni di zucca tipici della val d’Arda